Otto Gabos ed Egon Schiele

gabos-schiele_thumb.jpg

La vita di Egon Schiele fu breve. Fu felice? Forse sì. Visse intensamente, amò, dipinse e fu amato. Il bello del fumetto di Otto Gabos è che ripercorre il tragitto artistico del pittore mettendolo in relazione alla vitalità dell’uomo.

Pensiamo a quegli anni come a un periodo di crisi, di decadenza, di estenuazioni morbose. A un mondo troppo squisito spazzato via dalla prima guerra mondiale. Se la pensate così, leggete il fumetto di Gabos.

Per chi visse quegli anni, e li visse da artista, fu soprattutto un periodo di libertà. Egon Schiele esplorò la vitalità del corpo, la bellezza esplosiva e l’esplosiva tragedia dei corpi. Fu pittore di un eros per nulla edulcorato. Un eros che irrompeva -con il suo carico di gioia e di angoscia- dai suoi dipinti come dai saggi di Freud.

Fateci caso. Se guardate le foto dell’epoca, quasi sempre pensate a un mondo estraneo. Le pose, i vestiti, le espressioni dei volti non hanno niente a che vedere con i nostri. Le voci incise in quell’epoca non hanno nulla a che vedere con le nostre. Guardate invece una foto di Schiele. Le sue foto sono moderne. L’uomo ritratto potrebbe essere degli anni Cinquanta, qualcuno di molto più vicino a noi. Ha qualcosa del ribelle del cinema americano. È giovane, è spregiudicato. Fa le facce, si esibisce, scherza con la macchina fotografica. Ha con essa una confidenza che la gente del suo tempo non aveva. È questo lo Schiele di Otto Gabos. Quello che è stato povero, che ha conosciuto il successo. Che è morto nel pieno della sua forza di vivere. Gabos, nel fumetto, mostra di avere non imitato, ma assimilato lo stile del maestro. A cui rende un omaggio palpitante. Otto Gabos, Egon Schiele – il corpo struggente, Centauria, 2018

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...