Eliza Macadan, “In ginocchio fino all’arcobaleno”

Cara Eliza, ho appena finito di leggere il tuo In ginocchio fino all’arcobaleno (Passigli, 2020). L’attacco della prima sezione, Il viso del cuore, è tipico tuo: “l’architettura del paradiso / rimane in progetto / quanto ci piacciono le lacrime”. Dopodiché inizia un’opera che non mi aspettavo, apocalittica, ironica, visionaria. Tutto avviene sullo sfondo di una… Continua a leggere Eliza Macadan, “In ginocchio fino all’arcobaleno”